Vandel Peel Strong 100 ml (Uso Professionale)

0,00 €

PRODOTTO AD USO PROFESSIONALE CONTATTARE info@vandel.it per info prezzi.

Confezione da 100 ml, corrispondente a 60/70 trattamenti facciali.

VANDEL PEEL STRONG è una formulazione ad uso ambulatoriale ad azione calibrata, costituita da una miscela di acidi di derivazione naturale.


L’acido quantitativamente più presente è l’acido Tricloroacetico, contenuto al 25%, il Ph della formulazione oscilla tra 1.6 e 2.0.


La formulazione si avvale inoltre, dell’azione degli acidi Fitico, Piruvico, Cogico e Mandelico a concentrazione scalare dal 15 al 10%.

VANDEL PEEL STRONG è un peeling adatto al trattamento delle cheratosi e pelli invecchiate, affette da iperpigmentazione ed esiti cicatriziali. E’ indicato per prevenire i segni dell’invecchiamento cutaneo e favorire il turnover cellulare. Vandel peel strong si è rivelato inoltre molto efficace nel trattamento dell’infiammazione acneica. 

E’ stato studiato per rafforzare la sinergia con Vandel Reflex crema  e Vandel Latte Detergente e Vandel Peel, con lo scopo di trattare profondamente la disidratazione e ridurre la perdita idrica transcutanea (TEWL). L’uso combinato del peeling, risciacquo con Vandel latte ed applicazione di Vandel Skin Crema attiva la sinergia di rinnovamento epidermico fornita dal Sistema di Idratazione Preventiva(SIP) brevettato da Vandel. 

Vandel peel strong è ben tollerato e può essere applicato anche su pazienti di fototipo alto.

Attività dei principali componenti di Vandel Peel Strong®: 

-ACIDO TRICLOROACETICO: Produce l'esfoliazione degli strati superficiali dell'epidermide. L’acido tricloroacetico (TCA) è considerato dalla comunità scientifica, fra le sostanze più efficaci per trattare gli esiti cicatriziali, rughe e macchie cutanee. Il TCA presente in VANDEL PEEL STRONG, in concentrazione al 25% in sinergia con gli altri acidi presenti,svolge azione correttiva sui primi segni dell’ invecchiamento cutaneo (rughe sottili, atonia cutanea), l'acne e le cheratosi superficiali. Il TCA è fattore di pulizia profonda della pelle e l’applicazione combinata con altri alfaidrossiacidi favorisce luminosità,compattezza e turgore della pelle. 

-ACIDO FITICO E’ un estere 6-fosfato dell’ Inositolo (inositol hexaphosphate acid). Possiede forte potere chelante efficace in un ampio raggio di valore del ph cutaneo. In VANDEL PEEL STRONG l’acido Fitico viene inserito in miscela con altri alfaidrossiacidi (AHA) per modulare l’infiammazione dei tessuti e contrastare la formazione di radicali liberi. Infatti la sua molecola, di dimensioni notevolmente più grandi di quelle degli alfaidrossiacidi, penetra nella pelle lentamente ed interviene in situ quando i radicali liberi si stanno formando contemporaneamente all’insorgere dell’infiammazione prodotta dagli altri alfaidrossiacidi. 

-ACIDO COGICO Possiede proprietà antisettiche. Esercita attività antiossidante e svolge attivita' diretta sulla sintesi di melanina attivando un’azione anti-tirosinasica attraverso l’inibizione della dopacromo tautomerasi, enzima che concorre alla formazione delle eumelanine .Tale attività si esplica grazie alla grande affinità chimica con la tirosinasi favorendo in questo modo la neutralizzazione del processo di melanogenesi. La sua azione è profonda poiché supera la barriera della membrana cellulare favorendo la granulazione del pigmento attivando così azione schiarente sulle macchie cutanee esistenti. 

-ACIDO PIRUVICO Attività dermatoplastica,antisettica e cheratolica. Presente in natura nelle mele, nella frutta fermentata e nell’ aceto,possiede importanti proprietà cheratolitiche, sebostatiche e antisettiche. Viene impiegato per trattare acne, fotoinvecchiamento, rughe superficiali, seborrea ed esiti cicatriziali di lieve entità. Svolge inoltre attività dermatoplastica e depigmentante molto importante per rallentare il processo di invecchiamento cutaneo. 

Stimola la produzione di fibre collagene, fibre elastiche e glicoproteine, favorendo la revitalizzazione cutanea. 

Stimola l'attività della catena respiratoria cellulare bisognosa di ossigeno e sostiene il metabolismo cellulare. L’acido piruvico è un’ alfa-chetoacido a tre atomi di carbonio (CH3CO-COOH). Questa caratteristica gli permette di penetrare efficacemente i tessuti. L’azione dell’ acido piruvico non si limita all’ esfoliazione ed al rinnovamento dell’ epidermide, ma svolge anche effetto schiarente sulle macchie cutanee derivate da un’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti o dall’uso di cosmetici ricchi di conservanti. 

-ACIDO MANDELICO Attività batteriostatica e di stimolo del turnover cellulare. L'acido Mandelico o amigdalico è un alfaidrossiacido (AHA) con 8 atomi di carbonio,derivato dall'idrolisi di un estratto di mandorle amare. Grazie alle sue dimensioni ed il basso peso molecolare, presenta forte capacità di penetrare il tessuto cutaneo. Possiede proprietà esfoliante, con azione di stimolo del turnover cellulare. La sua struttura inoltre gli conferisce proprietà batteriostatiche. Grazie alle sue caratteristiche chimico/fisiche,l'acido Mandelico costituisce un componente indicato per rinnovare gli strati superficiali della pelle oltre a rappresentare un vero e proprio fattore di ringiovanimento del viso.

La modalità d’applicazione del peeling VANDEL PEEL STRONG, si esplica in quattro fasi: 

-Detergere la superficie cutanea da trattare con un batuffolo imbevuto di VANDEL LATTE DETERGENTE. 

-Stendere sulla superficie cutanea da trattare un velo di VANDEL PEEL STRONG nel modo più uniforme possibile (con pennellino o garze sterili). 

-Attendere 5-8 minuti ca prima di asportare il velo di VANDEL PEEL STRONG. Per l’asportazione utilizzare un batuffolo imbevuto con VANDEL LATTE DETERGENTE o acqua e bicarbonato (sol.1/10). 

-Risciacquare accuratamente con VANDEL LATTE DETERGENTE, dopodichè applicare sulla pelle leggermente umida VANDEL  REFLEX CREMA idratante di profondità. 

Composizione: aqua, acido tricoloroacetico, acido fitico, acido piruvico, acido cogico, acido mandelico, tetrasodium edta. 

Indicazioni: trattamento profondo dell’invecchiamento cutaneo, degli esiti cicatriziali, iperpigmentazione, regolazione secrezione sebacea, infiammazioni da acne,stimolo del turnover cellulare della pelle.

Riferimenti bibliografici

- Van Scott EJ, YU RJ. Alpha hydroxyacids: therapeutic potentials. Can J Dermatol.1989; 1: 2108-12.

- Ditre CM, Griffin TD, Murphy GF, Sueky H. Effects of alfa hydroxy acids on photoaged skin: a pilot clinical, histologic, and ultrastructural study. J Am Acad Dermatol 1996; 34:187-95.

- Collins PS. Chemical face peeling. IN: Elson ML, ed. Evaluation and treatment of the Aging Face. New York, NY: Spring-Verlag; 1995:51-52.

- Butler PEM, Gonzalez S, Randolph MA, Kim J, Kollias N, Yaremchuk MJ.,Quantitative and qualitative effects of chemical peeling on photo-aged skin: An experimental study. Plast Reconstr Surg 2001;107:222-228

- Berardesca E, Distante F, Vignoli GP et al. Alpha hydroxyacids modulate stratum  barrier function. Br J Dermatol 1997;137:934-8.

- Merck Index, 11th Edition, 5599.- Corson, BB, Dodge, RA, Harris, SA; Yeaw, JS (1941), "Mandelic Acid", Org. Synth.,

- "Acido Mandelico per il miglioramento delle condizioni della pelle". Cosmetic Dermatology 21: 26-28. (1999).

Nessuna Recensione

Accetta i Cookies.